Se dici Altamura, pensi subito al celebre e gustoso pane, conosciuto e apprezzato in tutto il mondo per le sue proprietà uniche di alta digeribilità, durata, gusto e "croccantezza". Ma cosa c’è dietro questa bontà? Semplice. C’è qualcosa che non si trova altrove. La cittadina vanta una grande tradizione nella produzione di semola rimacinata di grano duro, derivata dall’ottimo Triticum Durus coltivato sui fertili pendii della Murgia (ancora oggi contrattato nel ‘borsino’ del paese), e di pasta fresca.